Approfondimenti

Elenco completo

Lettera aperta

State indossando la completa armatura di Dio?

Cari fratelli e anziani,

            È iniziato un nuovo anno secolare in uno dei periodi forse più critici e cruciali della storia dell’umanità. Tutte le istituzioni a livello mondiale si trovano in una qualche fase di transizione. Ogni giorno leggiamo, ascoltiamo e vediamo l’adempimento di quasi tutti i segni premonitori della grande tribolazione riportati in Matteo capitolo 24. Contrariamente ai messaggio di “pace” di vari leader politici, il mondo sta diventando sempre più pericoloso ogni giorno di più. Chissà cos’altro sta inevitabilmente per accadere.

            Guerre di ogni sorta imperversano su molti fronti. È in corso una guerra visibile e invisibile, infatti è sia fisica sia spirituale. Nazioni piccole e grandi fanno di tutto per elemosinare, prendere in prestito o rubare tutte le armi possibili. Come troviamo scritto nel libro del profeta Gioele: “Proclamate questo fra le nazioni: preparate la guerra, fate risvegliare gli uomini valorosi, si avvicinino, salgano tutti gli uomini di guerra! Forgiate spade con i vostri vomeri e lance con le vostre falci. Il debole dica: "Sono forte!" (Gioele 3:9-10). La piccola e impoverita nazione del Nord Corea è un esempio lampante. Il leader supremo Kim Jong-un continua con le sue minacce di guerra, e prima o poi i leader mondiali saranno costretti ad affrontarlo.

            Man mano che il mondo viene travolto da una tragedia dopo l’altra, non dobbiamo assuefarci ai terribili eventi che osserviamo. In quanto membri del Corpo di Cristo non dobbiamo avere la mentalità contro cui ci mette in guardia l’apostolo Pietro, ovvero tipico di quegli schernitori che dicono: “Dov'è la promessa della sua venuta? Da quando infatti i padri si sono addormentati, tutte le cose continuano come dal principio della creazione” (2 Pietro 3:4). Pietro ci esorta a non essere tiepidi e apatici come i laodicesi, bensì di rigenerare la nostra mente e di rammentare ciò che hanno detto i profeti, gli apostoli e il nostro Signore Gesù Cristo riguardo alla fine di questa età (2 Pietro 3:1-4).

            Avete assunto l’atteggiamento degli schernitori? Dite che il Signore sta tardando il Suo ritorno? Magari la vostra risposta è: “Assolutamente no!” Forse non dite esattamente: “Il mio Signore sta tardando il Suo ritorno”, ma forse potreste ritrovarvi, senza rendervene conto, a urlare quelle parole a gran voce davanti a Dio con la vostra tiepidezza spirituale. L’ammonimento che ci viene fatto è di essere pieni di zelo e infuocati per la via indicataci da Dio. . . . → continua: State indossando la completa armatura di Dio?